IL FICO D'INDIA
periodico di cultura e politica messinese

Presentata ieri al Pirandello la rassegna Zancle
dicembre 11, 2016 michele-palamara Cultura

 

Ieri sera al Teatro Pirandello ha preso il via la STAGIONE DI PROSA 2016/2017 dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE TEATRALE “LEDIMIGI” diretta artisticamente da MIMMO GIULIANO e presieduta da PAOLO MINISSALE. A presentare la rassegna e i suoi protagonisti TIZIANA PARRA:
Ledimigi nasce nel novembre del 1998, per iniziativa di attori messinesi, che già dal decennio precedente si cimentavano in rappresentazioni teatrali con altre compagnie, ma ambiziosi di poter crescere per migliorarsi costituendosi in associazione libera e indipendente.
L’intento è stato quello di organizzare eventi e rappresentazioni teatrali; da sempre, convinti che è necessario l’impegno per creare relazioni e scambi pratici e fattivi, aprendo possibilità di confronto tra compagnie, che permettano produzioni indipendenti e nuove vie di sviluppo per il teatro. 
Nel tempo si è riusciti ad aggregare platee diverse e buona critica, pur nelle difficoltà che riservano gli Enti pubblici e i media di grossa risonanza.
Nel tempo LEDIMIGI ha organizzato e messo in scena ben 34 commedie comico/brillanti, una commedia musicale e tre musical;
oltre a varie rassegne; ha effettuato rappresentazioni anche con scopo esclusivamente umanitario per l’UNICEF, l’A.I.R.C., l’UNITALSI, EMERGENCY, l’istituto DON ORIONE, la parrocchia LA CONSOLATA, la scuola elementare T.CANNIZZARO, l’istituto DOMENICO SAVIO, la Comunità F.A.R.O., e l’Istituto CRISTO RE’.
La RASSEGNA TEATRALE ZANCLE PREMIO ADOLFO CELI è giunta alla sua SETTIMA edizione.
L’idea nasce dal fatto che per tanti anni Mimmo Giuliano ha lottato per trovare spazi adeguati e collaborazioni per rappresentare spettacoli che rappresentavano anche novità in campo teatrale, questo a Messina non esisteva e non esiste; cioè non c’era una rassegna teatrale che desse disponibilità e visibilità; pertanto nel 2007 gli è balenata l’idea di essere lui a trovare spazi e collaborazioni per compagnie amatoriali, autori, attori, registi, e scenografi;
Nata l’idea l’importante era metterla in pratica. Per prima cosa, si è dovuto trovare a chi intitolare il premio? A chi, se non al più rappresentativo attore teatrale messinese ADOLFO CELI: “Uomo per due culture” come è stato definito. Con la sua bravura ed impegno fondò il teatro in Brasile, dove visse ben 16 anni, portando la cultura teatrale italiana oltre mare, e rivoluzionando tutto il settore delle arti sceniche fondando anche un teatro stabile ed una compagnia teatrale, inoltre ha lavorato in Inghilterra per diverso tempo, recitando in lingua inglese e lasciando anche li la sua impronta artistica; quindi il premio Adolfo Celi, che si mette in palio, viene assegnato con la votazione del pubblico in MEDIA PONDERATA, e con il voto espresso da una giuria di qualità. Per seconda cosa come far partecipare le compagnie? Si è dovuto stilare un regolamento di partecipazione e quindi si è messo in rete, ma nelle prime edizioni si è riscontrato una diffidenza delle compagnie locali messinesi, a differenza delle compagnie, che numerose, hanno partecipato dalla provincia ed anche da fuori la nostra provincia. 
Chi ha supportato Ledimigi nell’idea, e quindi nel progetto, cioè chi sono state le persone che sono state coinvolte?:
Il compito non è stato facile fin dall’inizio, infatti tramite un reciproco amico Mimmo Giuliano ha contattato i figli di Adolfo Celi, sia il figlio (Leonardo) che la figlia (Alessandra) che sono stati entusiasti dell’idea di intitolare al padre un premio teatrale.

Poiché il figlio aveva realizzato un film documentario sulla vita del grande concittadino Adolfo Celi “Un uomo per due culture” la 1^ rassegna è stata conclusa con la proiezione di tale film.
Un’altra persona che già dalla prima edizione ha condiviso l’idea è stato Don Gianni, allora direttore del Savio, poi si è trovato spazio da Padre Adriano dell’Istituto Sordomuti presso il teatro Zancle che Mimmo Giuliano aveva ristrutturato, ora chiuso.
Oggi Ledimigi ha trovato nuova disponibilità da parte di Pippo Cicciò che gestisce il teatro Luigi Pirandello.
Da sempre si è cercato di portare alto il nome di Messina ed è per questo che si è dato il nome ZANCLE alla rassegna. 
Con la Rassegna, e con l’impegno si creano quindi relazioni e scambi pratici e fattivi, si aprono possibilità di confronto che permettono produzioni indipendenti e nuove vie di sviluppo, allo stesso tempo si porta la cultura tra i giovani, e con questo intento si cerca di sperimentare nuove vie, andando presso le scuole, per dibattere le opere in programmazione.
Un ringraziamento Ledimigi lo pone in modo particolare a tutte le Compagnie con tutti i loro componenti che negli anni hanno partecipato e si sono impegnate con grande serietà e professionalità rendendo difficile il compito per l’assegnazione del premio Adolfo Celi e di tutte le altre targhe. Ieri sera erano presenti in sala:
– la Compagnia vincitrice della scorsa edizione “IL QUADROTONDO” di Messina; 
– la Compagnia “LE NUOVE IMMAGINI” di San Filippo del Mela, già vincitrice di altre edizioni e seconda classificata nella scorsa edizione;
– la Compagnia “TEATRO FELICITA’” di Messina;
– la Compagnia “NUOVI ORIZZONTI” di Merì;
– la Compagnia “HYPPOCAMPUS” di Messina;
– la Compagnia “I COMMEDIANTI” di Rometta Marea;
Questa settima edizione della Rassegna si è inaugurata ieri con un’opera fuori concorso della Compagnia LEDIMIGI ente organizzatore e si concluderà il 29 aprile 2017 con una commedia comico/brillante sempre fuori concorso che la stessa “LEDIMIGI” metterà in scena ed alla quale seguirà la premiazione assegnando i seguenti premi tutti con motivazione:
premio Adolfo Celi alla compagnia 1^ classificata; 
premio alla compagnia 2^ ed alla 3^ classificata;
Targhe:
alla migliore attrice ed attore protagonista; 
alla migliore attrice ed attore non protagonista; 
alla migliore attrice ed attore caratterista; 
alla migliore attrice ed attore giovane; 
alla migliore scenografia; 
alla migliore regia; 
ai migliori costumi; 
al migliore adattamento delle musiche;
alla migliore originalità del testo, 
e per finire:
l’OSCAR del TEATRO assegnato alla Compagnia più gradita al pubblico.

La giuria di qualità della 7^ edizione RASSEGNA TEATRALE ZANCLE – premio Adolfo Celi’ sarà composta:
PRESIDENTE:
Il Cavaliere della Repubblica per meriti artistici, dott. LILLO ALESSANDRO: 
– Fondatore dei famosissimi “Canterini Peloritani” 
– presidente del “Premio Colapesce”; 
– ricopre, inoltre, molti ruoli nel mondo del folklore quali: Presidente emerito a vita dell’Unione Internazionale delle Federazioni Gruppi Folklorici Europei ed Extraeuropei (I.G.F.) organismo mondiale al quale aderiscono tutte le Federazioni Nazionali dei gruppi folklorici e che pertanto raccoglie le rappresentanze di tutti e cinque i continenti;
– ha avuto nella lunghissima carriera e moltissimi riconoscimenti;
– ha inciso LP di Canti Popolari Siciliani; 
– ha pubblicato vari libri.

Ma principalmente bisogna riconoscergli le indubbie doti di passione, competenza e umanità nel realizzare ampiamente le finalità che ogni volta si è posto ed ancora oggi si pone in una vita a tutela dei valori della cultura dei popoli in Italia e nel Mondo.
I SIGNORI COMPONENTI LA GIURIA, strettamente in ordine alfabetico:
1) L’attore/regista SALVATORE CELANO:
– ha partecipato a due Seminari teatrali: SUSAN STRASBERG dell’Actor Studio “ il metodo Stanislavshij “ e BEPPE RANDAZZO del Teatroteca “ l’ Improvvisazione”;
– Ha partecipato quale attore a moltissimi lavori teatrali (La Giara, Liolà, Il Gattopardo, Alcesti di Euripide, Paraninfo, Don Chisciotte in Sicilia e tanti altri;
– Ha fatto cinema, televisione e radio: “Magia alla sbarra”, “Ma io non lo sapevo”, “L’uomo che sognava con le aquile”, “Paolo Borsellino” e tanti altri lavori;
– Ha lavorato insieme a grandi attori: Pascal Petit, Claude Leydu, Jean Sorel, Tano Cimarosa, Andrea Roncato, Terence Hill eccetera….
– Ha lavorato anche con famosi registi: Andrea Camilleri, Nanny Loy, Carlo Vanzina, Walter Manfrè, Tano Cimarosa, Salvatore Arimatea
2) Il regista/direttore artistico PIPPO CICCIO’:
– Ha diretto artisticamente oltre 50 spettacoli teatrali, ed è sulla scena dal 1963, quando fonda il Gruppo Teatrale Universitario Siciliano (GTUS) che dirige fino al 1977. 
– Nel 1988 è riuscito a coinvolgere nella passione per il teatro i colleghi bancari tra cui Mimmo Giuliano organizzando e dirigendo il gruppo CRAL Monte dei Paschi, che mette in scena, tra le tante opere, il “San Giovanni Decollato” riuscendo a portarlo al Teatro dei Rinnovati di Siena, nel 1989; 
– Nel 1996, presso l’Istituto Domenico Savio fonda la compagnia “Teatro Insieme” che si dedica in prevalenza, ma non in modo esclusivo, al teatro dialettale siciliano; 
– Dal 1997 a oggi, è il gestore di questo Teatro, fondato da Massimo Mollica; teatro che diviene sede della sua compagnia “Agape Teatro Insieme”, che coniuga l’attività teatrale con l’impegno umanitario, sostenendo alcuni progetti di adozione a distanza che gli sono valsi importanti riconoscimenti, successivamente nel 2007 lancia una sua rassegna teatrale.

3) Il maestro d’arte PIPPO CREA:
pittore, scenografo teatrale e tanto altro, socialmente molto impegnato; è stato sempre vicino all’arte cinematografica e teatrale: 
– nel cinema partecipò come comparsa negli anni 60 nel film “Mare Matto” del regista Renato Castellani con Gina Lollobrigida, Jean Paul Belmondo, Tomas William, Edoardo Spadaro, e con Tano Cimarosa ed il fratello Michelino; 
– come scenografo è stato dalla nascita del teatro San Carlino il bozzettista e scenografo di tutti i lavori di Massimo Mollica; realizzando anche bozzetti e scenografie per i Filodrammatici di Santino Barbaro, per l’Associazione Maio di Pietro Barbaro, per la Diana di Napoli, per la Trinacria di Claudio Lisitano con Tano Cimarosa;
– come pittore molti sono i quadri realizzati ed i restauri effettuati, tra cui un ritratto proprio ad Adolfo celi.

4) La dott.ssa LALLY FAMA’: 
– Dal 1987, si è occupata prevalentemente della pubblicazione libraria di testi universitari per conto di docenti, in collaborazione con le maggiori case editrici italiane. 
– Dal 2011, collabora con il giornale FiloDirettoNews come editing; revisionando e mettendo a punto redazionalmente i testi consegnati dagli autori, acquisendo grande capacità di giudizio; 
– Nel tempo libero, si occupa, anche, della creazione artistica di gioielli in argento e pietre.
5) Il giornalista pubblicista dott. DOMENICO INTERDONATO: 
– Laurea in Scienze Organizzative e Gestionali;
– Master in Giornalismo Internazionale presso IGS Institute for Global Studies;
– Cavaliere al merito della Repubblica Italiana;
– Direttore responsabile del giornale FiloDirettoNews
– Vice Presidente dei giornalisti Cattolici siciliani;
– Giornalista esperto nella gestione di Uffici stampa e comunicazione;
– Ha operato in Uffici stampa in missioni NATO, in Kosovo e Afghanistan;
– Ha collaborato con la redazione di “Radio West”, storica emittente radiofonica italiana, in Kosovo;
– Ha svolto una missione con l’ONU in Libano;
– Giornalista impegnato nello sport, volontariato e nel sociale;
– Negli ultimi venti anni si è dedicato al giornalismo per passione, un giornalismo tecnico, essenziale e mirato alla comunicazione.

6) L’attore/regista/direttore artistico dott. FABIO LA ROSA della compagnia GRAMELOT con cui ha calcato vari palcoscenici curando la direzione artistica di cinque Rassegne teatrali comprendenti le sue opere e REGISTRANDO IL SOLD OUT.
– Fabio La Rosa si è diplomato a Catania presso la scuola teatrale “TEATRO DEGLI SPECCHI”. Frequenta vari laboratori e stage studiando con grandi artisti del panorama teatrale quelli elencati sono ben 21;
-Fin da giovanissimo calca il palcoscenico ed il set cinematografico interpretando ruoli importanti con grandi registi in elenco ne abbiamo un gran numero anche con monologhi di grande intensità ricevendo premi di grosso prestigio citiamo solo alcuni:
– A ROMA: “ATTESTATO DI BENEMERENZA DA PARTE DELL’ACCADEMY OF ART AND IMAGE PER: L’ATTIVITA’ TEATRALE SVOLTA”;
– A SORA: “PREMIO NAZIONALE COME MIGLIOR REGISTA IN AMBITO SOCIALE”;
– A MESSINA: nella RASSEGNA ZANCLE gli è stato assegnato il premio Adolfo Celi come MIGLIOR COMMEDIA; 
e sempre nella stessa rassegna ha ricevuto targhe come:
MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA; 
MIGLIOR ATTORE CARATTERISTA; 
e come Autore: MIGLIORE ORIGINALITA’ DEL TESTO;
– Da vari anni dirige il laboratorio di integrazione tra abili e diversamente abili “I GIOVANI DEL PIRANDELLO” curando gli spettacoli della relativa compagnia “I DIVERSI TALENTI”. Il suo metodo ha ottenuto il plauso da esperti del settore in primis dall’INPEF di Roma.
6) L’attrice IVANA PITTELLA: 
– Che già dagli anni 70 ha calcato le tavole del teatro, inizialmente, a livello amatoriale con il prof. Salvatore Toldonato, quindi dal ’75 ha intrapreso la recitazione teatrale a livello professionale con la Compagnia teatrale di Massimo Mollica; quindi in seguito ha fatto parte della Compagnia teatrale di Enzo Raffa, e successivamente è stata scritturata da Pasquale Cocivera, periodo durante il quale ha lavorato con registi come Francesco Vadalà e Miko Magistro, concludendo l’attività da professionista con Saro Costantino.
7) La dott.ssa TITTY MAZZA:
– presidente dell’Associazione socio culturale “I GIOVANI DEL PIRANDELLO”, autrice di testi e sceneggiature per il laboratorio teatrale “DIVERSI TALENTI” 
– Ha ricevuto vari riconoscimenti e premi:
– Nel 2015 in Messina l’attestato di merito dall’Associazione Meter & Miles: per l’energia pura che esprime nel condurre l’entusiasmante avventura dei “Giovani del Pirandello”, finalizzata alla realizzazione di percorsi ambiziosi per ragazze e ragazzi speciali;
– a Roma presso la Sapienza dall’associazione Maison des Artistes il premio medaglia d’oro come sceneggiatrice/autrice;
– sempre a Roma presso la Camera dei Deputati, Palazzo Montecitorio ha ricevuto l’attestato di “Testimonial dei Diritti Umani” dall’Istit. Nazionale Pedagogia Familiare; 
– inoltre ha organizzato e coordinato attività sociali e teatrali inserite in percorsi di integrazione tra soggetti normo e diversamente abili; in particolare ha ideato la manifestazione MessinArte, che annualmente si svolge dal 2013 al Monte di Pietà”.

Dopo la presentazione di Tiziana Parra è andata in scena: “CHISTU!… E’ U PARADISU” di EMANUELA GIULIANO”, con la Regia di MIMMO GIULIANO

Nati il 19.10.1998, come associazione libera e senza scopo di lucro, portiamo alto il nome della Sicilia e di Messina, non solo per mero divertimento, ma anche con fini squisitamente pedagogici, svolgendo un servizio pubblico con fini morali, umanitari, didattici e di aggregazione dedicando particolare attenzione alla valorizzazione e divulgazione della cultura teatrale facendo emergere le forti capacità espressive di autori ed attori con l’intento precipuo di farli conoscere alle platee più variegate; creiamo nel contempo relazioni e scambi pratici e fattivi, apriamo possibilità di confronto tra compagnie, che permettono produzioni indipendenti e nuove vie di sviluppo.
Il nostro motto “DIVERTENDOCI... DIVERTIAMO”

Si è aperto il sipario sulla "7a ediz. della Rassegna teatrale ZANCLE premio Adolfo CELI". con in scena in Messina al teatro PIRANDELLO, Otto spettacoli in cartellone dal 10 dic.2016 al 29 apr.2017.
_____________________
Sabato 14 gennaio p.v. al teatro L. PIRANDELLO nella 7a Rassegna Teatrale "ZANCLE" Premio Adolfo Celi lo spettacolo comico/brillante "LA VITA E' UN CARNEVAL" di Patrizia Grasso messo in scena dalla ns.compagnia "TEATRO FELICITA'", regia di Patrizia Grasso..
_____________________
Il ns/impegno prosegue oltre all'organizzazione della 7^ ediz. della Rassegna con la messa in scena delle opere comico/brillanti: 04.03.2017 "Me niputi e i so du mariti..." e 29.04.2017 "A scola di mugghieri" Non Mancate. Grazie!... Grazie!... Grazie!...
_____________________ Vieni a Teatro.
_____________________ Ente organizzatore: "Associazione culturale teatrale LEDIMIGI".
_____________________ Vuoi avere informazioni?
chiama Mimmo Giuliano

- cell. 368.3310000 -
- telef. 090.359995 -
-oppure scrivi a
ledimigi@ledimigi.it
______________________
Vi aspettiamo con amici e parenti. Divertimento assicurato.
______________________
Sarà ns/ cura riportare tutte le iniziative che mettiamo in campo dandone opportuna pubblicità
- VUOI ESSERE INFORMATO? comunicaci la tua e-mail e/o il numero del tuo cellulare (anche anonimo) provvederemo ad inviare, per tempo, comunicazioni tenendoti sempre aggiornato.

______________________