Direttore artistico - Mimmo GIULIANO - cell. 368.3310000

Laboratorio/scuola teatrale
TEATRO PER TUTTI

 

CRESCERE INSIEME

per informazioni ed iscrizioni:
cell.368.331.0000 - telef.090.359995

TEATRO PER TUTTI
CORSI DI RECITAZIONE PER "INFANZIA, ADOLESCENZA e ADULTI"

 
Prendersi cura dei bambini è avvertita da alcuni come una vera e propria urgenza che nasce dal profondo, una propensione naturale che muove all'azione per tutelare e accompagnare i cuccioli d'uomo nel loro percorso di crescita, così indifesi, inesperti e genuini...

A Messina presso l’Associaz. culturale Teatrale LEDIMIGI di Messina esistono diverse realtà grazie alle quali è possibile avvicinarsi fin da piccoli alla magia del teatro, sia assistendo a spettacoli sia partecipando a corsi di teatro pensati “su misura” per un pubblico di giovani e giovanissimi.

Quando si parla di teatro, tutti sanno di cosa si sta parlando.
Possono cambiare i punti di vista e i gusti, ma tutti conoscono, chi più chi meno, “l’oggetto” in questione.

Tutto bene fino a quando non si decide di approfondire l’argomento, addentrandosi negli stili e nelle differenti drammaturgie, anche se, generalmente, viene distinto con facilità il teatro classico (o tradizionale) da quello all’avanguardia (o teatro di ricerca), oppure il teatro politico (o satira) dal teatro di strada.

Ma quando si parla di teatro per ragazzi (drammaturgia per l’infanzia), si apre il baratro dei malintesi. Chi lo chiama, con un’accezione riduttiva e sminuente, “il teatrino”, o chi lo definisce “il teatro per i bambini” intendendo, in questo caso, un teatro non vero teatro, ma un puro divertissement per il tempo libero.

Punti di vista, questi, miopi ed inesatti, perché il teatro per l’infanzia è un modo di fare teatro, è una drammaturgia e una poetica specifica (con tutte le varianti del caso) legata, come condizione valorizzante, al suo pubblico: l’infanzia e l’adolescenza. E’ proprio per questo che all’Associaz. culturale Teatrale LEDIMIGI di Messina, esistono i Corsi di recitazione/laboratorio per l'anno accademico, da ottobre a giugno, che danno molta importanza alla didattica grazie al metodo “J.Grotowski” e "Stanislavskj"

La scuola per attori dell’Associazione Culturale teatrale LEDIMIGI, Centro di Formazione per le arti e i mestieri del Teatro, diretta dall'attore-regista-scenografo, direttore artistico Mimmo Giuliano e dall'attrice-aiuto regista Emanuela Giuliano, da svariati anni impegnati nel mondo dello spettacolo, è strutturata in un corso propedeutico di due anni a numero chiuso, con obbligo di frequenza. Non sono richiesti prerequisiti particolari, se non la passione per il teatro, inteso come progetto artistico e, allo stesso tempo, processo pedagogico.

Inizialmente, l’inserimento dei partecipanti alla scuola non avviene attraverso selezione, ma solo su richiesta.
Al termine del I° anno, verrà effettuata una selezione, per l’ammissione al II° anno. Le materie di studio, di norma, sono: recitazione, dizione, fonetica, educazione della voce, canto, danza, commedia dell'arte, storia del teatro, movimento scenico.
Inoltre sono aperte le iscrizioni ai corsi di teatro per l’infanzia, corso di comunicazione verbale/non verbale, corso di dizione e fonetica, ecc..., corso teatrale per soggetti "disagiati", corsi di aggiornamento.

   Per informazioni ed iscrizioni:
   cell. 368.331.0000 telef. 090.359995
   e-mail:
ledimigi@ledimigi.it    

RECITAZIONE PULCINI........................................ (da 3 a 6 anni)
RECITAZIONE BAMBINI....................................... (da 7 a 13 anni)
RECITAZIONE RAGAZZI....................................... (da 14 a 17 anni)
RECITAZIONE ADULTI......................................... (da 18 ad oltre)
LABORATORI INTEGRATI..................................... (adulti)
DIZIONE, LETTURA, EDUCAZIONE DELLA VOCE...  
SENZA QUINTE STUDIO.......................................  
RECITAZIONE PRIMO ANNO.................................  
PASSI SU PASSI PICCOLI PASSI IN NESSUN LUOGO OSTINATAMENTE...................................................  
 

RECITAZIONE PULCINI
Corso/laboratorio pratico
(3-6 anni)

 
Laboratorio di animazione teatrale ed attività creative
Condotto da Emanuela GIULIANO
Direzione artistica di Mimmo GIULIANO
 
Il Gioco è una cosa seria.
Il Teatro è il gioco inconsapevolmente praticato dal bambino, che finge continuamente ruoli diversi per approcciare ed esplorare la vita.

Il laboratorio teatrale dei “Pulcini” dunque, svolge un lavoro di maieutica, facendo emergere attraverso una serie di stimoli la naturale creatività del bambino. E’ un lavoro teso a suscitare continuamente “reazioni”, offrendo così al bambino continue possibilità di esplorare i propri strumenti espressivi. Naturalmente, in questo modo, si cominciano a stabilire delle piccole regole, che aprono la strada all’apprendimento consapevole vero e proprio.
 
Programma:
- Giochi di socializzazione: io e gli altri
- Libera espressione
- Psicomotricità:conosco il mio corpo
- Gioco con la voce
- Invento storie
- Messa in scena finale
 
Da Ottobre a Maggio
Ogni Lunedì e Mercoledì dalle 17:00 alle 17:50
Costi: € 30,00 mensili + quota d’iscrizione € 25,00
Classe a numero chiuso
  Per informazioni: cell. 368.3310000 - telef. 090.359995
 

RECITAZIONE BAMBINI
Corso/laboratorio pratico
(7-13 anni) 

 
Laboratorio di animazione teatrale ed attività creative per bambini e ragazzini
Condotto da Emanuela GIULIANO
Direzione artistica di Mimmo GIULIANO
 
Il teatro affrontato con lo spirito di un gioco, offre la possibilità di scoprire ed approfondire le capacità espressive e comunicative dei partecipanti. L’uso della voce, il corpo, lo spazio, la relazione col prossimo, vengono indagati mediante il gioco. Con la fabulazione, il travestimento, il trucco e la manipolazione creativa, si sviluppa la fantasia e si favorisce lo spirito di gruppo.

L’utilizzo dell’esperienza teatrale come attività socializzante, stimolo creativo e veicolo di comunicazione ha sortito effetti positivi tra tutti quanti hanno già vissuto questa esperienza, favorendo occasioni di incontri e confronti tra bambini di ogni età, accomunati dall’impossibilità di socializzare, dalla difficoltà di comunicare, contaminati dalla televisione ed alienati dalla città, che spesso nega spazi per giocare e luoghi di incontro.

La scuola di teatro si propone come momento di crescita per stimolare nei bambini la creatività corporea in stretto contatto con la parola, creando la giusta atmosfera per far si che i piccoli possano avvicinarsi alla conoscenza delle loro potenzialità espressive molto spesso nascoste o non ancora conosciute.

Si proporranno in un clima giocoso esercizi preparatori che attraversano diverse discipline:
- il training fisico,
- la respirazione,
- l'espressione corporea,
- l'improvvisazione creativa.

Obbiettivi del lavoro saranno:
- acquisire maggiore consapevolezza di sé e della propria potenziale espressività fisica,
- sviluppare capacità di integrazione e relazione con gli altri,
- approfondire i mezzi di espressione verbale,
- imparare ad organizzare la propria fantasia secondo le regole del linguaggio teatrale.

Per ognuno si cercherà un percorso espressivo autonomo all'interno del lavoro di gruppo, l'ascolto reciproco e la disponibilità saranno alla base del lavoro teatrale.

Nel corso degli anni abbiamo potuto notare quanto il teatro costituisca il mezzo ideale per stimolare:
- creatività,
- i rapporti interpersonali,
- le capacità espressive,
- la dedizione,
- la disciplina,
- il rispetto per i compagni,
- il senso di responsabilità,
tanto da indurci a pensare che il teatro è una esperienza che tutti i bambini dovrebbero fare.

 
Il Programma prevede diversi momenti:
- il corpo e il movimento,
- la memoria sensoriale ed emotiva,
- rilassamento,
- improvvisazione,
- creazione del personaggio.

-
Il gioco del Teatro
- La voce: timbro, colore e tono
- L’espressione, la fabulazione
- Il trucco e il travestimento
- Ombre, burattini e maschere  
- Stesura di monologhi,
- Studio di parti prese da testi teatrali da presentare periodicamente come esercizio per quello che viene definito il lavoro dell’attore sul personaggio.
 
Da Ottobre a Maggio
Ogni Lunedì e Mercoledì dalle 18:00 alle 18:50
Costi: € 30,00 mensili + quota d’iscrizione € 25,00
Classe a numero chiuso
Per informazioni: cell. 368.3310000 - telef. 090.359995
 

RECITAZIONE RAGAZZI
Corso/laboratorio pratico
(14-17 anni)

 
Laboratorio Teatrale per Ragazzi
Condotto da Emanuela GIULIANO
Direzione artistica di Mimmo GIULIANO
 

In questa fascia d’età, in cui non si è ancora grandi ma non si è già più bambini, il teatro continua ad essere un gioco, ma comincia ad essere regolato in maniera più “adulta”. Si comincia a sperimentare il lavoro d’attore vero e proprio, affrontando le tecniche base che consentono un approccio più specifico alla materia teatrale, senza tuttavia perdere lo spirito ludico necessario ad appassionare i ragazzi all’arte della recitazione.


Nel corso recitazione ragazzi vengono approfonditi i concetti che sono alla base del nostro teatro:
- il raggiungimento del senso del vero,
- il sentimento come base dell'essere.

 

Recitazione
- Cenni di dizione
- La Voce: timbro, colore e suono
- Respirazione
- Espressione Corporea
- Spazio e Ritmo
- Improvvisazione
- Messa in Scena

 
Il Programma prevede diversi momenti:
- il corpo e il movimento,
- la memoria sensoriale ed emotiva,
- rilassamento,
- improvvisazione,
- creazione del personaggio.

- L’espressione La fabulazione
- Il trucco e il travestimento
- Stesura di monologhi,
- Studio di parti prese da testi teatrali da presentare periodicamente come esercizio per quello che viene definito il lavoro dell’attore sul personaggio.
 
Da Ottobre a Maggio
Ogni Martedì e Giovedì dalle 17:00 alle 17:50
Costi: € 35,00 mensili + quota d’iscrizione € 25,00
Classe a numero chiuso
Per informazioni: cell. 368.3310000 - telef. 090.359995
 

RECITAZIONE ADULTI
Corso/laboratorio pratico
(da 18 anni)

 
Laboratorio Teatrale Permanente (adulti) - Laboratorio di Ricerca

Condotto e diretto da Mimmo GIULIANO

Collaborazione di Emanuela Giuliano

 

“Ogni forma d’arte implica l’organizzazione di un materiale.
Per organizzare il proprio, l’attore deve disporre di una gamma vastissima di mezzi tecnici.
La peculiarità, e anche la difficoltà dell’arte attorica sta nel fatto che l’attore è, al tempo stesso, materiale e organizzatore del materiale.
il mestiere dell’attore è una cosa complicata. in ogni istante l’attore è compositore”

V. Mejerchol’d

Il laboratorio teatrale permanente nasce dall’esigenza di formare attori consapevoli della necessità di acquisire tecniche ed apprendere la grammatica della disciplina teatrale.
Il percorso si ispira alle maggiori pedagogie del Novecento (Copeau, Lecoq, Decroux, Mejerchol’d etc. etc.) che vengono indagate attraverso un percorso di esercizi ed attività mirati ad approfondire l’arte scenica, nonché, nel contempo, di formare nuove leve da inserire nel proprio organico.

Sarà data molta importanza alla didattica grazie al metodo “J.Grotowski” e "Stanislavskj.

 
Programma:
Recitazione
Dizione e Fonetica
Respirazione
Espressione Corporea
Spazio e Ritmo
Training
Improvvisazione
Introduzione alla Maschera
Storia del Teatro
Messa in Scena
 
Da Ottobre a Maggio
Ogni Martedì  e Giovedì dalle 18:00 alle 18:50
Costi: € 50,00 mensili + quota d’iscrizione € 30,00
Classe a numero chiuso
Per informazioni: cell. 368.3310000 - telef. 090.359995
 

LABORATORI INTEGRATI
(adulti)

 
I Laboratori Integrati sono corsi monografici in tre giornate consecutive condotti da artisti ospiti. 
 
Tale possibilità consentirà di ampliare la formazione degli allievi attori che avranno modo di confrontarsi con docenti diversi e metodologie differenti, ribadendo così la principale peculiarità del Laboratorio Teatrale Permanente: acquisire “materiale” per ampliare la propria formazione e nel contempo per confrontare le conoscenze e stimolare il proprio spirito critico ed il proprio approccio personale alla pratica attoriale.
 
Il corso monografico sarà effettuato in tre giornate consecutive
Costi: € 70,00 + quota iscrizione € 15,00
Classe a numero chiuso
Per informazioni: cell. 368.3310000 - telef. 090.359995
 

DIZIONE, LETTURA, EDUCAZIONE DELLA VOCE

 
Lo studio della dizione consente di imparare a parlare in maniera corretta, eliminando i difetti di pronuncia  e le forti cadenze dialettali.
Per l'attore, il cantante, il politico, l'insegnante, o chiunque sia  costretto a parlare in pubblico è fondamentale esprimersi in italiano con la giusta dizione, elemento integrante della sua preparazione professionale.
Nel corso è compreso il lavoro sulla voce, la respirazione diaframmatica e la lettura espressiva.
 
Da Ottobre a Gennaio
Ogni Mercoledì  e Venerdì dalle 18:30 alle 19:20
Costi: € 50,00 mensili + quota iscrizione € 15,00
Classe a numero chiuso
Per informazioni: cell. 368.3310000 - telef. 090.359995
 

SENZA QUINTE STUDIO

 
E' il laboratorio stabile di studio e ricerca.
Il lungo cammino dell'attore prevede un incessante lavoro su se stesso al fine di divenire un artista in grado di regalare emozioni.
Il programma del primo anno viene integrato con tecniche avanzate per lo sviluppo della sensibilità e delle capacità percettive.
La seconda parte delle lezioni è dedicato alle prove d’attore sul personaggio:
- monologhi o scene con due personaggi da preparare a casa e presentare in classe,
- elementi di drammaturgia e regia teatrale.

Vi si accede dopo aver frequentato il primo anno e il corso di dizione, tuttavia, dietro approvazione del docente, può essere affiancato al percorso del primo anno.
 
Da Ottobre a Gennaio
Ogni Mercoledì  e Venerdì dalle 18:30 alle 19:20
Costi: € 50,00 mensili + quota d’iscrizione € 30,00
Classe a numero chiuso
Per informazioni: cell. 368.3310000 - telef. 090.359995
 

RECITAZIONE PRIMO ANNO

 
Il lavoro del primo anno è incentrato sullo studio delle tecniche che porteranno l'attore a recitare in maniera "credibile" alla base il sistema Stanislavskij e altre tecniche avanzate.
La lezione è suddivisa in tre momenti:
- nel primo il lavoro sul corpo,
- nel secondo training fisico-mentale, meditazione, rilassamento,
- nella terza parte gli esercizi di memoria emotiva, improvvisazione, lavoro sul personaggio.

E’ caldamente consigliato affiancare il corso a quello di dizione.
La seconda parte dell'anno verrà dedicata alla preparazione del saggio finale.
 
Da Ottobre a Gennaio
Ogni Mercoledì  e Venerdì dalle 18:30 alle 19:20
Costi: € 50,00 mensili + quota d’iscrizione € 30,00
Classe a numero chiuso
Per informazioni: cell. 368.3310000 - telef. 090.359995
 

Passi su passi piccoli passi in nessun luogo ostinatamente
(Samuel Beckett, Filastroccate)
 

Ci chiediamo perché facciamo teatro per l‘infanzia.

Ma è come spiegare una musica, un quadro che ti piace; di più, che ti mette da un'altra parte, non per forza bella o sognante, anzi inquieta, imbarazzante… comunque un’altra, una zona di poesia.
Una zona di poesia che ci parla di irraggiungibilità, slittamenti, lontananze, mancanze. Perché non esiste un’infanzia di riferimento univoca, non esiste il bambino.

Ognuno è emblematico, luccicante, insofferente alla definizione che accomuna, accorpa, cancella.
E non parliamo solo di bambini inesistenti perché spazzati via da fame, malattie, guerre, pulizie etniche; arruolati, degradati, “inutili”, colpiti alle spalle. Inesistenti in quanto bambini, in quanto futuri adulti.

No, parliamo anche di quelli che pensiamo normali.

Noi li crediamo comunque irraggiungibili, sconosciuti, molteplici, di una normalità unica, quindi mai normale.
La poesia si colloca qui, nel vuoto, e nel vuoto di una definizione, nel vuoto di un teatro per l’infanzia: una zona vivida e possente, in cui il bambino c’è e non c’è, appare e scompare, lascia un’eco, una scia, un odore.

E l’adulto allora si fa strada per inseguirlo, toccarlo, parlargli e ascoltarlo, si fa strada con storie che raccolgono le briciole lasciate nel bosco. Perché quella lontananza è dolorosa, quasi l’avessimo abbandonato noi nel bosco, e la vicinanza è necessaria.

Quelle briciole, quei boschi, quelle prove, quegli abbandoni, quelle paure sono anche le nostre, e le storie per loro sono le storie per noi, le nostre storie.

A questa ricchezza di infanzie e umanità dedichiamo da anni la nostra visione di teatro e le proposte dei nostri spettacoli, da sempre intrecciando linguaggi scenici, culture e cultura urbana.

Per informazioni: cell. 368.3310000 - telef. 090.359995
Il nostro Direttore artistico  Mimmo GIULIANO, è fiducioso che non farete mancare la Vostra partecipazione, come allo stesso modo è fiducioso che continuando nell'intendimento del motto della nostra Associazione,
                   " DIVERTENDOCI... DIVERTIAMO "
riusciremo a rendere un gradito servizio e che ci riserverete, come ormai da tanti anni, grande successo di pubblico e critica, ed augura a tutti gli spettatori 
"BUON DIVERTIMENTO".
                               
                Mimmo Giuliano
PRENOTA LO SPETTACOLO (clicca qui)
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Nati il 19.10.1998, come associazione libera e senza scopo di lucro, portiamo alto il nome della Sicilia e di Messina, non solo per mero divertimento, ma anche con fini squisitamente pedagogici, svolgendo un servizio pubblico con fini morali, umanitari, didattici e di aggregazione dedicando particolare attenzione alla valorizzazione e divulgazione della cultura teatrale facendo emergere le forti capacità espressive di autori ed attori con l’intento precipuo di farli conoscere alle platee più variegate; creiamo nel contempo relazioni e scambi pratici e fattivi, apriamo possibilità di confronto tra compagnie, che permettono produzioni indipendenti e nuove vie di sviluppo.
Il nostro motto “DIVERTENDOCI... DIVERTIAMO”

Domenica 30 aprile p.v. ore 17:30 al teatro L. PIRANDELLO - Messina si è conclusa la "7a edizione della Rassegna Teatrale ZANCLE premio Adolfo Celi con lo spettacolo comico/brillante "A SCOLA DI MUGGHIERI" dalla Scuola delle mogli di Molière - tradotta in siciliano, ridotta e liberamente adattata da Emanuela Giuliano - Compagnia teatrale "LEDIMIGI" di Messina, regia di Mimmo Giuliano. Grazie!... Grazie!... Grazie!...
_____________________
Il 30 aprile 2017 al Teatro L. Pirandello in Messina, è stato assegnato alla Compagnia "IL QUADROTONDO" il premio Adolfo Celi della "7a ediz. della Rassegna teatrale ZANCLE",che ha visto in cartellone Otto spettacoli.
_____________________ Vieni a Teatro.
_____________________ Ente organizzatore: "Associazione culturale teatrale LEDIMIGI".
_____________________ Vuoi avere informazioni?
chiama Mimmo Giuliano

- cell. 368.331.0000 -
- telef. 090.359995 -
-oppure scrivi a
ledimigi@ledimigi.it
______________________
Vi aspettiamo con amici e parenti. Divertimento assicurato.
______________________
Sarà ns/ cura riportare tutte le iniziative che mettiamo in campo dandone opportuna pubblicità
- VUOI ESSERE INFORMATO? comunicaci la tua e-mail e/o il numero del tuo cellulare (anche anonimo) provvederemo ad inviare, per tempo, comunicazioni tenendoti sempre aggiornato.

______________________